Tacere non è un dovere

Un documentario di Elisabetta Angelillo e Giovanni Bruno

Apri locandina

Perchè i nazisti decisero di deportare i carabinieri?

Una pagina poco conosciuta della Resistenza

Il Progetto

Esistono eroi, sconosciuti ai più, che hanno agito nelle pieghe della storia immolando la propria vita per la libertà

Scopri di più

Albo d'Onore

Archivio dei Carabinieri caduti nei vari fronti e nella guerra civili, tumulati in Italia e all'estero in cimiteri conosciuti e non, molti mai recuperate le loro spoglie.

Scopri di più

Il libro

Un omaggio alla storia dei Carabinieri deportati

Scopri di più

STATISTICHE

I numeri dell'Albo d'Onore

4567

Totale caduti

.

40

Le fonti

.

12

Documenti caricati

.

502

Aggiornamenti

CHI SIAMO

Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Monte Porzio Catone

Le radici dell'Associazione sono nelle esperienze di mutuo soccorso di fine '800: a Milano, il 1° marzo 1886, si costituisce la Società di Mutuo Soccorso tra congedati e pensionati dai Carabinieri Reali, la prima vera associazione tra militari non più in servizio. Dopo la nascita del sodalizio milanese si assiste a un fiorire di associazioni di carabinieri anche in altre città italiane. Terminata la grande guerra si avverte un forte bisogno di unificazione e infatti il 25 giugno 1926 sorge la Federazione Nazionale del Carabiniere Reale. Fin da subito al nuovo ente viene affidato il Medagliere dell'Arma, per testimoniare la continuità tra l'Arma in servizio, i suoi decorati al valore e l'Arma non più in servizio. Intorno alla metà degli anni '50 la struttura interna dell'Associazione diviene ancora più solida ed è a questo punto che le viene accordato il nome di Associazione Nazionale Carabinieri che ancora oggi conserva. Attualmente l'Associazione, che aggrega carabinieri in servizio, in congedo, i loro familiari e tutti i simpatizzanti in quella che è sentita la grande famiglia dell'Arma, conta più di 170.000 iscritti; oltre 90.000 soci effettivi, tra militari in servizio e non più in servizio; circa 1.700 sezioni sul territorio nazionale e 166 organizzazioni di volontariato. L'Associazione è presente in 16 stati di ben 4 continenti.

La Sezione di Monte Porzio Catone è intitolata all'Appuntato Ippolito Cortellessa, M. O. V. M., ucciso da terroristi di Prima Linea organizzazione terroristica di estrama sinistra l'11 agosto 1980, il Nucleo O. d. V. All'Appuntato Romano Radici M. A. V. C., ucciso il 6 dicembre 1981, da terroristi dei Nuclei Armati Rivoluzionari (NAR) organizzazioni terroristica italiana, ad ideologia di estrama destra neofascista e neonazista.

Presidente di Sezione M.llo Capo Edoardo Zucca

CONTRIBUTO

Dona ad A.N.C. Monte Porzio Catone

Per promuovere e sostenere il nostro progetto.

PARTNER

Arma dei Carabinieri
Arma dei Carabinieri
Repubblica Italiana - Mibac
Repubblica Italiana - Mibac
Progetto finanziato dalla Regione Lazio con l'Avviso Pubblico “Valorizzazione della Memoria Storica del Lazio” 2021
Progetto finanziato dalla Regione Lazio con l'Avviso Pubblico “Valorizzazione della Memoria Storica del Lazio” 2021
Presidenza Nazionale
Presidenza Nazionale
Università Tor vergata
Università Tor vergata
Villa Mondragone
Villa Mondragone
Comune di Monte Porzio Catone
Comune di Monte Porzio Catone
Accademia Romana delle Arti
Accademia Romana delle Arti
KodaMedia
KodaMedia

CONTATTI

A.N.C. Monte Porzio Catone
Via Roma 13/15 - 00078 Monte Porzio Catone (RM), Italia
info@tacerenoneundovere.it
Tel: (+39) 0690549974

*Tutti i campi obbligatori.