Tacere non e' un dovere

"Il giorno della cattura fummo fatti cadere in un tranello... Eravamo un ingombro, un ostacolo... eravamo testimoni da eliminare, eravamo l’unica protezione per le popolazioni avvilite e stanche e decisero di disfarsi di noi."

Scopri di più...

I Carabinieri nella storia italiana

La rievocazione del ruolo dei carabinieri nella storia Italiana ha lo scopo di illustrare ai lettori le radici profonde del loro attaccamento ai valori etici e civili... un polo irrinunciabile di riferimento per i cittadini e un baluardo di sicurezza sociale.

Scopri di più...

Contributo al progetto

Grazie al vostro aiuto l'Associazione potrà promuovere e sostenere al   meglio il progetto, ma vi permetterà anche di ricevere il libro
"I Carabinieri nella storia italiana".

Scopri di più...

<

>

in primo piano

Blog - 14/10/2019

LETTERE SCRITTE DAL 1943 - 1945 DA: Benito Mussolini A Clara

Dettagli

Blog - 26/09/2019

Inaugurazione della Stele in Onore del Carabiniere Antonio Colagrossi M.A.V.M. deceduto il 09 settembre 1943

Dettagli

Archivio - 09/10/2019

7 ottobre 1943 la deportazione di 2000 Carabinieri romani nei lager nazisti.

Dettagli

la storia

Il 7 ottobre 1943, a Roma, oltre duemila carabinieri vennero catturati dalle forze di occupazione nazi-fasciste e deportati in Germania. "Il giorno della cattura fummo fatti cadere in un tranello... Eravamo un ingombro, un ostacolo... Eravamo testimoni da eliminare... Eravamo l’unica protezione per le popolazioni avvilite e stanche e decisero di disfarsi di noi". Così si espresse il Maggiore dei Carabinieri Alfredo Vestuti, deportato.
È questa una data drammatica ma poco conosciuta, che si collega a quella invece ben più nota di nove giorni dopo: il 16 ottobre 1943, quando ci fu il rastrellamento di 1024 ebrei nel ghetto di Roma. Kappler, il Comandante delle SS, voleva allontanare i Carabinieri dalla città prima di mettere in atto la deportazione degli ebrei. I militari dell’Arma rappresentavano un problema: la maggior parte aveva boicottato gli ordini del Comando tedesco. Ecco il collegamento tra le due date: l’ufficiale tedesco temeva che il rastrellamento degli ebrei avesse potuto innescare una reazione dei Carabinieri per far fede al loro giuramento di difendere ad ogni costo il popolo italiano di cui gli ebrei facevano parte a pieno titolo.
A colmare la lacuna storiografica su questo drammatico episodio della storia della Resistenza è un libro di Anna Maria Casavola (7 ottobre 1943, Roma, Studium 2008). Il volume è frutto di una ricerca promossa dal Presidente del Museo Storico della Liberazione di via Tasso e supportata dall’Ufficio Storico del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.
Scaturisce, da questi eventi, la volontà del presidente dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Monte Porzio Catone, Mar. Capo r. o. Edoardo Zucca, di dare corpo ad un progetto denominato "Tacere non è un dovere" con l'ambizione non solo di realizzare un film documentario sui tragici fatti del 7 ottobre 1943 che videro la deportazione dei Carabinieri romani, ma anche la realizzazione di un libro che, in modo riassuntivo, narrasse la storia del Carabinieri sin dalla loro nascita e descrivesse le fasi storiche più significative in cui si erano resi protagonisti, con particolare riferimento alla loro lotta armata condotta contro il regime nazi-fascista, negli ultimi due anni della Seconda guerra mondiale.
Il testo, oltre ad avere lo scopo di far conoscere all'opinione pubblica italiana il loro contributo armato nella lotta di liberazione dell'Italia dal regime nazi-fascista, ignorato dagli storici e dalla storia, doveva anche rappresentare una valida base per la formazione culturale delle giovani generazioni di Carabinieri.
Il libro è intitolato "I Carabinieri nella storia italiana - In memoria della loro deportazione nei lager nazisti". È stato portato a termine, dopo tre anni di intenso impegno, dallo scrittore Gelasio Giardetti e l'Associazione Nazionale Carabinieri Editrice ne ha curato l'edizione. Il testo è stato presentato in data 11 ottobre 2018 alla Legione Allievi Carabinieri di Roma, cioè nel luogo stesso dove il 7 ottobre del 1943 vennero ammassati e deportati in Germania i 2000 Carabinieri romani, alla presenza di un numeroso e qualificato pubblico.

grafici

Carabinieri deportati per grado. Carabinieri deportati per anno.
Carabinieri deportati per età. Carabinieri deportati per regione.

*Esegui il click del mouse su di un grafico per ingrandirlo.

Commenti

Immagine Profilo

James

Libro Fantastico!

Immagine Profilo

James Ellroy

Libro Fantastico!

Immagine Profilo

James

Libro Fantastico!

Immagine Profilo

James Ellroy

Libro Fantastico!

Nome* E-mail* Oggetto* Messaggio* *Campi obbligatori.

contatti

Per ricevere informazioni utili puoi contattarci tramite il form di contatto rapido a sinistra, oppure attraverso i contatti di seguito.

tacerenoneundovere@gmail.com Partners